Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Se continui ad utilizzare questo sito web, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
 Ulteriori informazioni

Lo psicologo dell'età evolutiva si occupa delle difficoltà incontrate da bambini e ragazzi durante le fasi di sviluppo cognitivo, psico-affettivo e socio-relazionale.

I segnali di disagio dei più piccoli raramente sono comunicazioni dirette, quanto piuttosto delle manifestazioni sintomatologiche che si esprimono su un piano comportamentale (aggressività, disturbi della condotta, ripiegamento su di sé), su un piano fisico (cefalee, mal di pancia, enuresi/encopresi di cui si escluda l'origine organica), o ancora sotto forma di ansie, fobie, rifiuto e difficoltà scolastiche, disturbi dell'alimentazione, del sonno.

Diventa importante per i genitori rendersi promotori di un intervento tempestivo che consenta al bambino o al ragazzo di riprendere il naturale cammino evolutivo e agire prima che il perdurare del problema conduca a situazioni più gravose o croniche.

I principali disagi di cui ci occupiamo:

  • Disturbi del comportamento
  • Disturbi Specifici dell'Apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia)
  • Disturbi da deficit di attenzione con o senza iperattività (ADHD)
  • Disturbi della sfera emotiva e relazionale
  • Paure e fobie Infantili
  • Disfluenze (balbuzie)
  • Enuresi ed Encopresi
  • Disturbi d'Ansia e di Separazione
  • Disturbi dell'Alimentazione
  • Condotte aggressive
  • Crisi nei casi di Separazione e Divorzio dei genitori
  • Difficoltà nella Relazione Genitori-Figli

Nel lavoro con i bambini e con gli adolescenti coinvolgiamo anche i genitori, nell'intento di ricostruire insieme a loro le cause del disagio manifestato dal figlio e quindi le soluzioni.
Sulla base di una valutazione iniziale, si formula una diagnosi e si concorda con il minore e la sua famiglia un piano terapeutico di trattamento.

Prevediamo inoltre la possibilità di integrare la terapia del bambino con un supporto psicologico ai genitori e, laddove fosse necessario, la collaborazione con le strutture scolastiche.

Insieme si diventa più forti e si arriva più lontano.

Referente Dott.ssa Angela Marchese, Psicologa, Psicoterapeuta, Terapeuta EMDR

Prenota un appuntamento

MADE BY KAPPERO.it WITH